24/07/17  
Resoconto incontro con VUELING del 13 luglio 2017

 

 
In data 13 luglio  2017 ANPAV ha incontrato VUELING presso la Sede di Barcellona per dibattere di talune tematiche sollevate attraverso una specifica richiesta di incontro.
 
A seguire un resoconto “punto per punto”.
 
 
 
·         Distribuzione attività di volo (es. giorni di impiego, riserve, tipologia di tratta – “Lunga vs. Corta”)
 
Fermo restando il fatto che non è stato ancora definito il modello che sarà definitivamente inserito nel Contratto Collettivo di Lavoro, abbiamo richiesta al “Dipartimento Rostering” di lavorare alla cd. perequazione dell’attività dato che, come noto, a parità di ore volate e giorni di impiego, una diversa distribuzione della qualità delle tratte genera sensibili differenze retributive.
 
L’Ente ha fornito un riscontro positivo e appronterà un sistema di verifica (“balance”) su base trimestrale, che potrà essere utilizzato per effettuare correttivi a ribilanciamento.
 
 
 
·         Concessione Ferie
 
Abbiamo richiesto alla Società la possibilità di richiedere periodi di frazionati rispetto agli attuali “Blocchi da 15”. Inoltre, di concedere ferie anche al personale a tempo determinato . Il tutto confermando l’ utilizzo della seniority entro i bacino di riferimento (“open term” vs. “fixed term”).
 
La Società si è resa disponibile a prevedere, già a partire dalla scadenza di settembre (richiesta ferie  - anno 2018), la possibilità di chiedere periodi di 7/8 giorni continuativi. Abbiamo rilanciato con la necessità di prevedere anche concessioni più brevi, anche a “roster già pubblicato”, proprio per intercettare quelle necessita improvvise che le altre categorie professionali risolvono con la richiesta /concessione di  permessi.
 
Per quanto concerne il Personale prima a tempo determinato che ha fruito della conversione del contratto a tempo indeterminato, detto personale ha diritto a godere delle ferie maturate e mai godute. E’ in corso di finalizzazione una specifica procedura per poter avanzare le richieste sin da subito.
 
 
 
·         Orario di Fine Servizio
 
Abbiamo posto alla Società il tema della congruità del “orario/tempo di fine servizio” alla fine dell’ultima tratta  attualmente fissato a 15 minuti.  Secondo le vostre segnalazioni, accade che spesso sia per la durata complessiva dello sbarco che per la necessità di dover riassettare la cabina, si “sfori oltre”. La normativa internazionale di riferimento sulla materia considera l’eccezionalità ed “allunga” il fine servizio sino alla sua effettiva durata con i conseguenti possibili effetti sul “ minimum rest” in sede da effettuare (con un fine servizio ritardato potrebbe saltare la rotazione del giorno successivo).
 
Abbiamo richiesto, pertanto, un riscontro all’ “Ente Rostering “circa la possibilità di estendere tale periodo in forma strutturale, pur tenendo in considerazione i possibili effetti.
 
Abbiamo tuttavia  l necessità di circostanziare il fenomeno, pertanto ci invitiamo a segnalare su base mensile ogni qualvolta “scendete dall’aereo” oltre i 15 minuti cosi da poter dare un’esatta dimensione alla probelmatica.
 
 
 
·         Tempistica di Presentazione in caso di Riserva (Stand – By)
 
Per effetto delle nostre richieste, la Società ha già provveduto ad elevare a 75 minuti il tempo di presentazione in caso di riserva a casa (cd. “stand by) presso la Base di Roma Fiumicino.
 
 
 
·         Modalità notifica variazione turno
 
Grazie alle vostre segnalazioni, l’Azienda ha recepito pienamente la normativa europea (Reg. 83/2014 e correlati), pertanto nei giorni di riposo non propone alcun cambio operativo per il “primo giorno di impiego”. Cosi come previsto dalle norme, nel rispetto dei limiti minimi di rest, il giorno  di impiego precedente, per ragioni operative, può essere anticipata la presentazione del giorno di impiego successivo di massimo due ore. Riteniamo che tale possibilità, anche se contemplata da
 
 
 
·         Distacchi
 
In attesa della completa definizione del Contratto Collettivo di Lavoro che conterrà uno specifico livello per il SCCM, ai sensi della legge italiana, abbiamo richiesto alla Società di limitare l’utilizzo di personale straniero in Italia essenzialmente per il fatto che la normativa italiana e le percentuali di utilizzo del personale a tempo pattuite sono ampiamente sufficienti per dotarsi di organici adeguati.
 
L’ “Ente Rostering” ha acconsentito all’implementazione dell’attuale sistema di visualizzazione dei turni al fine di poter individuare la seniority fra i SCCM /nuova qualifica introdotta, cosi da poter individuare facilmente l’SCCM in charge nel caso in cui a bordo ci siano più SCCM.
 
 
 
·         Modalità applicative accordo “15 maggio 2017”
 
Prosecuzione “Programma di stabilizzazioni” per effetto dimissioni Personale a Tempo Indeterminato.
 
A smentita che vorrebbero il programma di stabilizzazioni interrotto, vi confermiamo che lo stesso prosegue ai sensi degli accordi vigenti ed andrà completato, per le dimissioni intervenute entro l’anno 2017, entro lo stesso periodo. La Società è già al lavoro per l’individuazione dei primi nominativi da contattare.
 
Pagamento “per diem” maggiorato in caso di “attività cd. notturna”
 
Circa la richiesta di corresponsione di un doppio “per diem” in caso di voli che si articolano quasi esclusivamente sull’arco notturno, la Società, a nostro avviso erroneamente, ritiene che i nuovi importi pattuiti possano essere considerati una risposta adeguata.
 
Nei nostri intendimenti, le indennità aggiornate introdotte lo scorso 1 giugno servono a rispondere a carattere generale all’inadeguatezza delle retribuzioni e non al problema dei voli notturni: abbiamo pertanto invitato Vueling a riconsiderare la nostra proposta anche per il fatto che l’attività prestata nell’arto notturno deve essere maggiorata per legge anche se la stessa viene retribuita attraverso un’indennità di tratta. Sara nostra cura predisporre una richiesta formale alla società nelle prossime ore.
 
 
 
·         Varie
 
A partire dal prossimo febbraio (2018), Vueling introdurrà un “bidding system” che permetterà la possibilità di effettuare le richieste individuali. Abbiamo richiesto che le stesse tengano in considerazione la seniority nella qualifica.
 
·         Pasti Crew
 
Abbiamo riportato le vostre segnalazioni circa il non gradimento delle attuali farciture dei panini e, strutturalmente, posto il tema “Alimentazione crew” a carattere più generale.
 
Se è semplice eliminare “bacon e mostarda” (già effettuata apposita richiesta al Catering), c’è qualche problema a modificare radicalmente il sistema in quanto il contratto di fornitura è in essere ed ha una penale per la modifica /rescissione anticipata.
 
Pertanto, abbiamo innanzitutto proposto ai vostri Responsabili di proporvi un veloce sondaggio per sondare le vostre preferenze circa i pasti che continueranno ad avere le attuali modalità di erogazione per poi effettuare un lavoro più organico da “mandare in onda” dal prossimo 1 gennaio.
 
 
 
Rimanendo a disposizione per ulteriori chiarimenti,  vi informiamo che nelle prossime ore verrà fissato l’incontro previsto per il prossimo settembre nel quale dovranno ripartire con decisione i lavori per addivenire alla definizione del Contratto Collettivo di Lavoro.
 
Senza attendere la Società, dopo la pubblicazione delle vostre buste paga di luglio (che contengono il volato di giugno elaborato con i nuovi importi “per diem”) , elaboreremo un confronto fra l’attuale sistema di pagamento con alcune implementazioni e la classica struttura che prevede il pagamento delle ore di volo.
 
Nel caso un discreto numero di voi fosse disponibile, è nostra intenzione indire un’assemblea per i primi di Agosto per “fare il punto della situazione”.
 
 
Buona giornata,  Carlo
 
 

 
 
chi siamo
presentazione
struttura
statuto
contatti
iscrizione
modulo di iscrizione
links
links utili
rubriche
legale
safety e security
normativa sociale
sanità
ctd
news
top news
alitalia
mistral
eurofly
meridiana
livingston
volotea
cigs
convenzioni
convenzioni
A.N.P.A.V. Associazione Nazionale Professionale Assistenti di Volo © 2007-2011 - p.iva 05161711006 webmaster [ design ] Privacy