24/09/17  
RIPRESA CONFRONTO SU CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO

.

 
In data odierna sono riprese le negoziazioni fra ANPAV e VUELING per la stipula del contratto collettivo di lavoro.
 
Entra quindi nel vivo la fase finale la trattativa, data la necessità / volontà delle Parti di confrontarsi per provare a finalizzare un accordo.
 
Il confronto ha visto l'Associazione rappresentare dapprima le criticità più evidenti, considerate di 'sistema'.
 
Ci riferiamo, a titolo esemplificativo, al roastering del personale e del suo utilizzo in operativo, anche con riferimento al corretto impiego dei Purser (es. Riserve non impiegate vs. utilizzo crew Spagnoli, equipaggi formati da soli 'Purser')
 
Inoltre, al proliferararsi dei voli 'positioning' senza una regola apparente e alla gestione delle risorse anche con riferimento alla necessità di nuovi 'Purser'. 
 
Sui temi su esposti, VUELING ha ammesso che la gestione dell'Operativo sta generando difficoltà su tutte le basi della società ed è in corso un'analisi a tutto tondo al fine di superare il problema.
 
Abbiamo sottolineato che l'impiego di personale estero non sarà più consentito strutturalmente allorquando verrà stipulato il CCL italiano, inoltre che i frequenti voli 'Positioning' devono essere superati ed in ogni caso retribuiti (per vostra opportuna conoscenza, la 'soluzione spagnola', ovvero il pagamento di 3€ a Positioning a partire dal 3zo / mese ci sembra un po' debole).
 
Abbiamo, sulla base dell'elenco a voi fornito qualche giorno fa e in linea con quanto esposto nel corso delle assemblee che si sono tenute, le nostre proposte normative, le implementazioni necessarie dal punto di vista economico ad oggi mancanti e/o ritenute insufficienti.
 
Ad esempio, dal punto di vista normativo abbiamo proposto l'inserimento 'a contratto' della possibilità di avere Part - Time e di un diverso meccanismo  di concessione ferie (già discusso in occasione del precedente incontro) , dal punto di vista economico, invece, pur senza entrare nella quantizzazione degli importi, la necessità di formalizzare l'incarico 'Purser', introdurre dei 'livelli' e 13ma, prevedere un'indennità aggiuntiva per il lavoro notturno / che intacca l'arco notturno, stabilizzare il 'per diem' e valutare un bilanciamento complessivo del salario. 
 
Abbiamo, a seguire, evidenziato la necessità di definire regole certe per il passaggio fra i livelli da introdurre (fra le sue diverse qualifiche - entro la stessa qualifica), al fine di determinare un percorso 'visualizzabile' da ciascun dipendente.
 
È stata sollecitata la necessità di poter aderire alla Previdenza Complementare, ovvero poter aderire al Fondo Pensione FONDAEREO su base volontaria. 
 
Il confronto proseguirà in data 27 settembre: in quella data Vueling presenterà un primo 'draft' che andremo ad analizzare. È stata già fissata un'ulteriore data (5 ottobre) per proseguire nell'analisi e per provvedere alle implementazioni ritenute utili e necessarie. 
 
Rimaniamo a disposizione per ulteriori informazioni.
 
Roma, 19.9.2017
 
 
Marta Rodriguez 
RSA ANPAV VUELING 
 
Carlo Amati 
ANPAV - Segreteria Nazionale
 
 

 
 
chi siamo
presentazione
struttura
statuto
contatti
iscrizione
modulo di iscrizione
links
links utili
rubriche
legale
safety e security
normativa sociale
sanità
ctd
news
top news
alitalia
mistral
eurofly
meridiana
livingston
volotea
cigs
convenzioni
convenzioni
A.N.P.A.V. Associazione Nazionale Professionale Assistenti di Volo © 2007-2011 - p.iva 05161711006 webmaster [ design ] Privacy