13/01/18  
Fallimento DARWIN AIRLINE SA - AGGIORNAMENTI

 

 
A seguire vi rappresentiamo le azioni intraprese ad oggi al fine di ottenere le dovute tutele spettanti ai lavoratori assunti con contratto italiano:
 
* Insinuazione al passivo (svizzera): 
 
la compilazione individuale della relativa domanda, denominata ‘notifica di credito’, è l’equivalente dell’insinuazione al passivo ed è stata già effettuata dai nostri associati entro il previsto temine del 19.1.2018. Nelle ultime ore da parte del Curatela è stata richiesta un’integrazione documentale della quale stimo verificando necessità e correttezza.
 
Si attende la pubblicazione dell’ultimo cedolino paga per eventuali correzioni e la certificazione del credito vantato che avverrà in una apposita sessione prevista dal Curatore Fallimentare. 
 
* Fondo Speciale Trasporto Aereo(Fondo di solidarietà per il settore del trasporto aereo e del sistema aeroportuale’): 
 
Ai sensi della normativa vigente in Italia, ai dipendenti Darwin recentemente licenziati spetta un’integrazione all’indennità NASPI stante l’appartenenza al settore trasporto Aereo Italiano, avendo pagato le contribuzioni dovute ai fondi di solidarietà generali e di settore (le dovute trattenute sono state effettuate mensilmente  e stornate all’ente di destinazione). 
 
La circolare INPS n.132/2016 regola le modalità di presentazione delle domande di accesso alle prestazioni garantite dal Fondo. 
 
La domanda va avanzata collettivamente per i dipendenti on line sul portale INPS. 
 
L’accettazione delle domande NASPI (mobilità) da parte dell’INPS rappresentava il primo requisito necessario per l’ottenimento del fondo ad integrazione. 
 
Il curatore Piattini ci ha messi in contatto con l’avvocato incaricato per l’insinuazione al passivo dei crediti derivanti dai voli Alitalia. 
 
Confidiamo nel fatto che possa inoltrare la domanda al fondo speciale in qualità di consulente esterno per ottenere la succitata integrazione.
 
* Fondo di Garanzia INPS: 
 
siamo in contatto con il dirigente dell’INPS responsabile del fondo di garanzia al quale abbiamo sottoposto le problematiche relative ai documenti da presentare per il possibile  intervento del fondo di garanzia (utile per recuperare un eventuale parte di emolumenti spettanti  non riconosciuti dalla Curatela Fallimentare svizzera), stante la particolare condizione dei lavoratori: italiani con contratto di lavoro stipulato con una società svizzera, ad oggi fallita . 
 
In attesa del parere di merito, abbiamo comunque predisposto una bozza di documentazione (è stato recuperato il decreto di fallimento integrale della DARWIN SA) e siamo in attesa di incontrare INPS. 
 
La richiesta del fondo non può comunque essere presentata al momento attuale. 
 
Qualora si ritenessero necessarie ulteriori azioni (es. richiesta fallimento sede legale italiana, insinuazione al passivo italiana), sarà nostra cura tenervi aggiornati. 
 
ANPAV
 
 

 
 
chi siamo
presentazione
struttura
statuto
contatti
iscrizione
modulo di iscrizione
links
links utili
rubriche
legale
safety e security
normativa sociale
sanità
ctd
news
top news
alitalia
mistral
eurofly
meridiana
livingston
volotea
cigs
convenzioni
convenzioni
A.N.P.A.V. Associazione Nazionale Professionale Assistenti di Volo © 2007-2011 - p.iva 05161711006 webmaster [ design ] Privacy