20/04/18  
Prosecuzione ESAME CONGIUNTO su CIGS

 

 
Roma, 19 aprile 2018
 
In data odierna, le scriventi Organizzazioni sindacali e Associazioni Professionali, hanno proseguito, in sede aziendale, il confronto sull’ulteriore proroga di cassa integrazione fino al 31 ottobre 2018.
 
L’Azienda ha aperto il confronto ripercorrendo le ragioni organizzative della richiesta ed i numeri relativi al Personale Navigante, che ammontano pari a 90 unità per i Comandanti e 360 per gli Assistenti di Volo. 
 
Il montante delle eccedenze dichiarate è stato aggiornato a valle di due distinti fattori: da una parte la decrescita percentuale del numero delle giornate di linea rispetto alla ‘summer precedente’ (PNT: - 7%, PNC: - 5%, generanti da una utilizzazione media delle macchine più elevata), dall’altra un consistente numero di dimissioni per varie causali.
 
L’esposizione aziendale è proseguita fornendo l’ ‘intervallo di giornate’ medie (minime vs. massime) da assegnare per il periodo dato (valori più bassi durante il ‘picco di attività’ (giugno, luglio e agosto) e più alti nei periodi di ‘valle’ (maggio, settembre, ottobre).
 
PNT - Comandanti  (90 unità):
 
• B - 777:              minimo  3, massimo 4 
• A - 300:             minimo   3,5, massimo 6
• A - 320:             minimo 1, massimo  2 nei ‘periodi di picco’, minimo 2, massimo 4 nei    
                          ‘periodi di valle’
 
Una leggera variazione qualitativa della flotta di LR (1 phase-in di 777 - 300 vs. 1 phase out di A - 33N) va a generare una sostanziale invarianza delle giornate di eccedenza sul settore 330; sul settore 777, invece, per effetto dell’immissione della nuova macchina, c’è una diminuzione del 30% circa.
 
PNC (360 unità):
 
• P1:                      minimo  2, massimo 4.
• P2:                     minimo  1, massimo 1,5
• AV:                     minimo  2, massimo 2,5 
  
Le Rappresentanze Sindacali hanno a seguire avanzato una serie di richieste di approfondimento relative a: 
 
considerazione di specifiche categorie professionali nelle rotazioni CIGS (PNT: TRI e TRE)
 
valorizzazione numerica ai fini CIGS dei Comandanti distaccati da ALITALIA SAI a CITYLINER
 
incidenza CIGS su specifici settori di impiego PNC (MXP, settore ELN)
 
In relazione al primo punto, Alitalia Sai si è riservata un ulteriore approfondimento per considerare l’istanza di parte sindacale tesa ad una migliore distribuzione della CIGS per effetto di una virtuosa collegata distribuzione dell’attività sostenibile allargando la ‘base TRI/TRE’.
 
Per quanto concerne il secondo, i referenti aziendali hanno ribadito che  25 Comandanti distaccati da ALITALIA vs. CITYLINER non sono considerati nel numero complessivo l (nell’ipotesi di un rientro, il numero di eccedenze dichiarato si incrementerebbe di un valore pari al numero dei rientranti).
 
In relazione alla terza istanza, Alitalia Sai ha dichiarato che, sulla base di Malpensa, nonostante l’incremento di attività estivo e effettuazione eccezionale di talune attività ‘romane’ operate con ‘travasabiltà), permane un’eccedenza strutturale di circa 50 unità.
 
Nel ritenere che i temi su riportati necessitino di ulteriori approfondimenti tesi ad una migliore organizzazione del lavoro che tenga conto anche del divenire che caratterizza l’attività effettuate, è staTa stabilita la  data in cui  il confronto proseguirà  in sede istituzionale: lunedì 23 aprile 2018 alle ore 11.00.
 
DIPARTIMENTI NAZIONALI TRASPORTO AEREO 
 
FILT CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI, UGL TA, ANPAC, #ANPA
 
 

 
 
chi siamo
presentazione
struttura
statuto
contatti
iscrizione
modulo di iscrizione
links
links utili
rubriche
legale
safety e security
normativa sociale
sanità
ctd
news
top news
alitalia
mistral
eurofly
meridiana
livingston
volotea
cigs
convenzioni
convenzioni
A.N.P.A.V. Associazione Nazionale Professionale Assistenti di Volo © 2007-2011 - p.iva 05161711006 webmaster [ design ] Privacy