23/04/18  
ALITALIA SAI IN A.S. - Sottoscritto accordo di cassa integrazione al Ministero del Lavoro

 #AnpavInforma: 

 
#AssistentidiVolo #PNC
 
In data odierna le scriventi Organizzazioni Sindacali e Associazioni Professionali si sono incontrate presso la sede del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per proseguire il confronto in merito alla richiesta di proroga di ulteriori sei mesi della cassa integrazione, in scadenza al 30 aprile p.v..
 
La procedura aziendale formalizzata alle organizzazioni sindacali prevedeva 1680 riduzioni totali suddivise in: 90 CPT, 360 PNC e 1230 Personale di Terra. 
 
In apertura di tavolo l’azienda ha confermato i dati iniziali con una riduzione minima per il personale di terra di 130 unità, ritenuta insufficiente dal sindacato.
 
Dopo attenta e approfondita discussione, le parti hanno raggiunto un accordo su un totale di 1480 unità suddivise in 90 CPT, 360 PNC, 1030 Personale di Terra.
 
La cassa integrazione sarà utilizzata prevalentemente a rotazione e con il ricorso alla cigs a zero ore esclusivamente nelle aree non operative, inoltre nel verbale le Parti si impegnano a lavorare ad una tendenziale diminuzioni dei numeri per la cassa integrazione a zero ore.
 
Le OO.SS. in favore di questi lavoratori, hanno richiesto attraverso specifici bandi, di consolidare il percorso di ricollocazione interno al perimetro aziendale verso le aree più operative, che anche in questa procedura risultano essere fuori dalla cigs.
 
Le parti, per quanto attiene ai percorsi formativi di politica attiva, a breve si incontreranno presso le sedi istituzionali interessate al fine di avviare le necessarie procedure previste a norma di legge.
 
Grazie all’accordo, che verrà siglato con l’ANPAL, al termine del percorso di approfondimento in sede ministeriale, i lavoratori potranno usufruire dell’assegno di ricollocazione su base volontaria.
 
Finora il percorso poteva essere attivato solo da coloro che avevano perso il lavoro, mentre, con una modifica avvenuta nell’ultima legge di stabilità, per la prima volta, il personale ancora dipendente e in cassa integrazione potrà decidere di aderire ad un progetto di riqualificazione e di politiche attive, per una più estesa opportunità di ricollocazione nel mercato del lavoro.
 
In funzione dell’accordo raggiunto in sede istituzionale, le organizzazioni sindacali, hanno rivendicato una calendarizzazione di tavoli tecnici finalizzati per la distribuzione della cigs e il monitoraggio periodico per la corretta applicazione della stessa in ragione della riqualificazione e delle attività dell’impresa.
 
Per la parte ‘Personale Navigante’, a valle degli incontri aziendali, è confermato che la cassa integrazione verrà effettuata esclusivamente a rotazione, riguardando, come riportato sopra, 90 comandanti e 360 assistenti di volo.
Verranno affrontati, in sede aziendale, i tavoli periodici necessari al monitoraggio della perequazione delle giornate di CIGS sulla popolazione navigante interessata. 
 
Inoltre l’azienda prende il formale impegno alla risoluzione, di alcune problematiche operative del Personale Navigante di Alitalia Sai e Cityliner in AS. 
 
Previsto un prossimo incontro in plenaria sul tema della proroga del #CCNL.
 
I DIPARTIMENTI NAZIONALI TRASPORTO AEREO Filt Cgil – Fit Cisl – Uiltrasporti – Ugl T.A. - Anpac - #Anpav
 
 

 
 
chi siamo
presentazione
struttura
statuto
contatti
iscrizione
modulo di iscrizione
links
links utili
rubriche
legale
safety e security
normativa sociale
sanità
ctd
news
top news
alitalia
mistral
eurofly
meridiana
livingston
volotea
cigs
convenzioni
convenzioni
A.N.P.A.V. Associazione Nazionale Professionale Assistenti di Volo © 2007-2011 - p.iva 05161711006 webmaster [ design ] Privacy