Accordo trasferimenti da Milano

FAN, piena soddisfazione per decisione Consiglio di Stato
12 Marzo 2008
Comunicato agli Assistenti di Volo
20 Marzo 2008

Accordo trasferimenti da Milano

Di seguito riportiamo il testo integrale dell’accordo stipulato il giorno 18 marzo relativamente alla sopravvenuta esigenza di trasferire parte del PNC da Milano a Roma.

 

Le logiche perseguite nella stipula delle modalità e delle condizioni di accesso al trasferimento seguono criteri oggettivi, e conformi alle intese in materia, non precludendo tale possibilità a nessuna delle tipologie di trasferiti o localizzati nel tempo sulla base di Milano.

 

L’intesa prevede inoltre che le problematiche connesse alle localizzazioni temporanee (pendolari) siano oggetto di specifico confronto al fine di individuare soluzioni in grado di soddisfare le aspettative e i diritti correlati a tale condizione.

 

VERBALE DI ACCORDO

 

A conclusione di un percorso negoziale tenutosi tra Alitalia S.p.A. e tutte le RR.SS.AA. del Personale Navigante di Cabina, in data 18 marzo 2008 si sono incontrate Alitalia e le RR.SS.AA. di FIT CISL C.V., UILTRASPORTI, UGL TRASPORTI C.V. , ANPAV, AVIA e S.d.L.

 

Premesso che :

 

A partire dalla stagione operativa “Summer 2008” si procederà ad una profonda variazione e razionalizzazione del network di Compagnia;

 

In ragione della suddetta ridefinizione dell’operativo, si rende necessario procedere ad una nuova distribuzione degli organici tra la Base di Milano e la Base di Roma, superando gli attuali dimensionamenti ed operando, contestualmente all’avvio dell’attività  della “Summer 2008”, il posizionamento sulla Base Roma di un numero adeguato di risorse con qualifica di Assistenti di Volo;

 

La definizione e l’applicazione dell’intervento di riallocazione degli organici indicata al punto precedente costituisce una indifferibile misura, direttamente funzionale alla necessità di consentire l’avvio del nuovo operativo di Compagnia e dovrà essere ricondotta e considerata all’interno del più ampio assetto strategico di Piano;

 

Con l’operatività del nuovo network, a partire dalla “Summer 2008”, stante gli indirizzi industriali attualmente noti, si realizza una sostanziale innovazione nella distribuzione dell’attività tra le Basi operative della Compagnia, venendo meno le necessità di permanenza sulla Base Milano per una parte delle risorse con la qualifica di Assistente di Volo secondo quanto contenuto nel Verbale di Accordo del 25 febbraio 2005 e nel Verbale di Incontro del 29 luglio 2005;

 

Il nuovo assetto organizzativo richiede di valutare coerentemente anche il personale avente diritto presente nella Lista Trasferimenti Volontari e localizzato a Milano su base volontaria in applicazione del piano di incentivazione di cui all’Accordo del 25 febbraio 2005.

 

Le Parti convengono :

 

         Che le previsioni normative contenute nel Verbale di Accordo del 25 febbraio 2005 e nel Verbale di Incontro del 29 luglio 2005, costituiscono il riferimento per la definizione e l’applicazione delle modalità operative funzionali al nuovo dimensionamento delle Basi di Roma e di Milano;

 

 

 

Che a far data dal 1 aprile 2008 si procederà al trasferimento da Base Milano a Base Roma di un numero pari a 340 risorse con qualifica Assistenti di Volo;

 

 

 

Che il posizionamento delle 340 risorse con qualifica di Assistenti di Volo, come indicato nelle premesse, avverrà prioritariamente attraverso il superamento di quanto previsto ai punti 2, 3 e 4 del capitolo “Bilanciamento Basi “ contenuto nel Verbale di Accordo del 25 febbraio 2005 limitatamente a tutti coloro che sono attualmente interessati da tale modalità di localizzazione transitoria; a tale riguardo si precisa che, stante il complessivo  superamento di detta modalità di posizionamento in ragione del nuovo network di Compagnia, la stessa troverà necessariamente applicazione anche per le risorse con qualifica P1 e P2 finora interessate da tale trattamento;

 

 

 

Che a complemento della necessità di risorse da trasferire sulla Base di Roma, si procederà   individuando le stesse all’interno della “Lista Trasferimenti Volontari” istituita con il Verbale di Accordo del 25 febbraio 2005 secondo la graduatoria aggiornata alla data del 31 dicembre 2007, quale trimestre di chiusura dell’anno solare;

 

 

 

Le parti si danno, altresì, atto che monitoreranno congiuntamente e costantemente l’evoluzione delle dinamiche di dimensionamento delle Basi di Roma e di Milano con l’obiettivo di tendere alla maggiore soddisfazione possibile nell’accoglimento delle domande presenti nella “Lista Trasferimenti Volontari” .

 

L’Azienda , inoltre, nel prendere atto della richiesta di parte sindacale di considerare gli effetti che per la nuova redistribuzione degli organici e per l’assetto del nuovo network potrebbero determinarsi in capo alle risorse interessate da fenomeni di pendolarismo, si rende disponibile ad avviare dal mese in corso un tavolo di confronto su tale tematica.

 

Infine, l’Azienda alla luce della nuova distribuzione tra le Basi di Roma e Milano si impegna a terminare nel più breve tempo possibile, e comunque non oltre il mese di settembre 2008, il programma di transizione tra i due gruppi di impiego di Medio e Lungo Raggio per il personale appartenente alla Base di Roma. 

 

ALITALIA                                                                 

 

 

 

 

FIT CISL C.V.

 

UILTRASPORTI

 

UGL TRASPORTI C.V.

 

ANPAV

 

AVIA

S. d. L.