Alitalia – Incontro odierno su “isolamento fiduciario”

Alitalia – Verbale di incontro prima fase procedura di raffreddamento “Scatti di Anzianità”
8 Settembre 2020
Tribunale di Roma: Assistenti di volo part-time, nel computo pensionistico anche i periodi di stop lavorativo
11 Settembre 2020

Alitalia – Incontro odierno su “isolamento fiduciario”

Si è da poco concluso l’incontro con rappresentanti del Gruppo Alitalia in materia di ‘isolamento fiduciario’. Assente il medico competente, Prof. Ricciardi Tenore.
Alitalia, a valle di un incontro tenutosi ieri presso il Ministero della Salute, ha comunicato che modificherà la procedura allineando le prescrizioni attualmente in vigore sul Lungo Raggio anche agli aerei di Medio Raggio.
Quindi, anche per il Medio Raggio l’aeroplano verrà considerato come ‘diviso in zone’ e l’eventuale isolamento interesserà esclusivamente il PNC assegnato a tale zona.
Abbiamo mostrato tutto il nostro stupore rispetto ad una novità che, come noto, è già prevista dalla circolare del ministero competente datata 29 maggio u.s..
Abbiamo richiesto l’evidenza dei contatti che la società intrattiene con gli enti competenti, in quanto l’interpretazione Alitalia risulta sensibilmente differente rispetto agli altri vettori operanti in Italia.
A solo titolo esemplificativo e non esaustivo, un altro vettore italiano avrebbe concordato l’utilizzo, proprio con le autorità competenti, di una mascherina ‘più protettiva’ rispetto a quelle in dotazione del PNC ALITALIA, le FFP 2’: tale dispositivo consentirebbe una protezione sufficiente a superamen- to della ‘considerazione automatica’ del PNC quale ‘contatto stretto’ con il passeggero considerato positivo al COVID.
Per quanto sopra esposto e ritenendo insufficienti le determinazioni aziendali, proseguiremo nei contatti con il Ministero della Salute e le autorità giuridicamente competenti al fine di individuare soluzioni più idonee alla problematica nel rispetto della salute e la sicurezza degli assistenti di volo.
Il confronto in materia proseguirà comunque domani in ambito RRLLSS: queste ultime oltre a richie- dere nuovamente conto delle singolari applicazioni procedurali della Compagnia e i riferimenti normativi collegati, pretenderanno la formalizzazione di una procedura standard valida su tutto il territorio nazionale, che prescinda dalla residenza del singolo navigante.
Abbiamo infine richiesto una maggiore attenzione al problema che sta generando risvolti negativi in ambito gestione familiare e di tenuta economica che si somma all’ingiustificato ritardo nei pagamenti da parte di INPS degli emolumenti FSTA spettanti.
Roma, 9 settembre 2020
RRSSAA PNC
ANPAC – ANPAV
GRUPPO ALITALIA SAI – CITYLINER IN AS

20200909AZSAICYLANPACANPAVincIsolamento