Anpav Informa: ALITALIA ED IL RINNOVO DEL CONTRATTO DI SETTORE FRA MISTERO, SMENTITE E MALAFEDE.

ALITALIA: Confermato sciopero di 24 ore del 24/06/2019 – Comunicato Stampa
31 Maggio 2019
CONTRATTO DI SETTORE: SI PALESANO I PRIMI DANNI A PILOTI ED ASSISTENTI DI VOLO ALITALIA
3 Giugno 2019

Anpav Informa: ALITALIA ED IL RINNOVO DEL CONTRATTO DI SETTORE FRA MISTERO, SMENTITE E MALAFEDE.

Roma, 31 maggio 2019

Qualche giorno fa (25 maggio 2019) attraverso il comunicato dal titolo ‘ALITALIA PUO’ O NON PUO’ RINNOVARE IL CONTRATTO DI LAVORO PER I PROPRI DIPENDENTI? (che ti rinvitiamo a leggere ) esponevamo il nostro punto di vista circa lo strano caso della compagnia che, nonostante in Amministrazione Straordinaria, attraverso la sua associazione ASSAEREO, si adoperava per rinnovare il Contratto di Lavoro di Settore.

Risultando una trattativa serrata in corso, con il Direttore Relazioni Alitalia nella doppia veste di dirigente Alitalia e rappresentante Assaereo (quest’ultima ha un’unica azienda aderente, Alitalia!), inviavamo in data 22 maggio u.s. una lettera alle controparti richiedendo di essere convocati stante la piena titolarità delle scriventi a partecipare, pur rimanendo ferme, a nostro parere, forti perplessità su tempistica e opportunità del rinnovo al buio.

ALITALIA forniva un tanto puntuale quanto ‘singolare’ riscontro: con lettera del 28 maggio u.s., dichiara che ‘Il Gruppo ALITALIA non partecipa alla negoziazione del CCNL TRASPORTO AEREO – PARTE GENERALE’ .

Il mistero quindi si ‘infittiva’: ASSAEREO era presente al tavolo attraverso un dirigente ALITALIA, ma ALITALIA non stava partecipando …

Significa che ALITALIA si fa fare le norme di lavoro da altri soggetti (es. SEA, ADR, Gate Gourmet) accettandone passivamente il risultato? Se sì, a che titolo?

ANPAV ed ANPAC in rappresentanza di un gran numero di Piloti ed Assistenti di Volo del Gruppo ALITALIA, replicavano alla compagnia (allegato n. 4), sottolineando essenzialmente il fatto che il mandato conferito ai Commissari Straordinari non contempla la riorganizzazione aziendale o il rinnovo del vigente Contratto di lavoro applicabile al personale dipendente, ma esclusivamente il mantenimento “in vita” delle attività aziendali per la vendita a terzi delle stesse.

A riprova di ciò l’attuale situazione retributiva applicata al Personale Navigante vede gli aumenti retributivi legati all’anzianità congelati da ormai tre anni ed il contratto, scaduto il 31 dicembre 2016. Se ci sono le condizioni per ripartire, è logico muovere dal ripristino degli scatti.

Ieri sera, … la svolta. Viene annunciato il rinnovo del contratto di Settore – Parte Generale. Sottoscritto anche da ALITALIA attraverso la sua rappresentante ASSAEREO.

La memoria storica dei Naviganti è viva e le operazioni opache in corso, che ricordano le tristi vicende del 2008 e 2014 devono contribuire a rafforzare una trasversale consapevolezza: non verranno più accettate imposizioni provenienti dal mondo esterno.

ABBIAMO GIÀ ATTIVATO TUTTE LE AZIONI A TUTELA DELLA CATEGORIA (vedi procedura di raffreddamento odierna), CONFERMANDO
INOLTRE LO SCIOPERO DI 24 ORE DEL 24 GIUGNO 2019.

Segreteria Nazionale ANPAV