#AnpavInforma: #ALITALIA SAI – necessario definire quanto prima il futuro dei Part – Time a tempo e costruire le condizioni per le concessione agli AA/VV Basi Milano.

#NORWEGIAN – #chiusura #BaseFCO #SH #CortoRaggio • Richiesta di incontro urgente
19 Gennaio 2019
ALITALIA: FNTA, INCONTRO CON GRUPPO ALITALIA SU “BASI MILANO” E’ ENNESIMO CONFRONTO INTERLOCUTORIO. ALLE CONCRETE PROPOSTE DI PARTE SINDACALE, MANAGEMENT ALITALIA RISPONDE CON RICHIESTA DI TEMPO PER APPROFONDIMENTI E NECESSITÀ ‘MANDATO SPECIFICO’.
24 Gennaio 2019

#AnpavInforma: #ALITALIA SAI – necessario definire quanto prima il futuro dei Part – Time a tempo e costruire le condizioni per le concessione agli AA/VV Basi Milano.

 

•••

Come noto, numerose decine di dipendenti, nell’impossibilità di vedersi accolta la tipologia di Part – Time richiesta più volte in passato , hanno optato per la sottoscrizione di un Part – Time a tempo (di prossima scadenza) e ‘stagionale’, ovvero con l’esclusione dei mesi estivi.

Se è vero che l’impossibilità per l’Azienda ad assumere lavoratori a tempo determinato (ALITALIA, prima CAI, poi SAI, utilizza ammortizzatori sociali senza interruzioni dall’11 marzo 2011: questi ultimi non consentono il contemporaneo utilizzo di CTD) nei periodi di maggior necessità di organico (sostituzione ferie, periodi di picco estivo) non ha facilitato la concessione di riduzioni lavorative stabili e continuative, va detto che la politica aziendale è recentemente cambiata (in meglio) e, a partire dalla scorsa estate, pur ed equivalenza di organico (il numero complessivo di settimane lavorate rimane equivalente in presenza di contestuali concessioni PT e rientri FT) è stato concesso un primo numero di Part – Time ‘classici’, quindi a tempo indeterminato tutto l’anno.

Pur in presenza di un’incertezza industriale che sicuramente influenza e limita il campo di azione aziendale, va data una risposta a quanti ancora vivono, in materia, una situazione precaria e parziale.

Le prossime scadenze sono previste per marzo e maggio.

Da subito, vanno create le possibilità affinché la nuove condizioni siano estese a quanti ne abbiano, entro lo scorso agosto, fatto richiesta.

Chiarendo anche le modalità di concessione in corso di utilizzo che stanno destando, in molti, qualche perplessità.

Inoltre, va definitivamente aperta la concessione in favore dei dipendenti basi Milano che non possono più essere considerati ‘subordinati’.

Sarà nostra cura ed impegno continuare a sottoporre con forza tali necessità, centrali per la vita degli Assistenti di Volo, a partire dal prossimo incontro previsto lunedì 21 gennaio.

Roma – Milano, 19 dicembre 2019

RSA ANPAV