Blue Panorama – Resoconto riunione aziendale del 16/11/2020

Alitalia: SCATTI DI ANZIANITÀ – La nostra posizione
12 Novembre 2020

Blue Panorama – Resoconto riunione aziendale del 16/11/2020

Nella mattinata odierna si è svolto l’incontro programmato fra ANPAC, ANPAV e la Blue Pa- norama Airlines. Per l’Azienda presenti la dott.ssa Calabrese e l’Ing. Avidano, per ANPAC e ANPAV sia il nazionale che le RR.SS.AA. Piloti e Assistenti di Volo.
Come concordato durante la scorsa riunione e nel rispetto di quanto condiviso nell’ultimo accordo sottoscritto, sono state analizzate e discusse le seguenti tematiche relative al Personale Navigante:
1. Sblocco e pagamento seconda tranche CIGD Regione Lazio (dal 04 maggio al 07 giugno)
2. Aggiornamento CIGS e relativo inizio flussi di pagamento integrazione 80% FdSTA
3. Aggiornamento su Network (Lungo e Medio Raggio) e conseguente:
a. Operativo e impiego su basi nazionali ed estere (Katowice, Tirana, ecc).
b. Previsioni operativo settori A330, B767 e B737
4. Trasferimenti e impiego Personale Navigante
5. Erogazione anticipo TFR ai Colleghi che ne hanno fatto richiesta
• CIGD
Per il Personale Navigante base FCO l’Azienda ci ha finalmente comunicato che, a seguito dei diversi interventi (da noi più volte sollecitati) e l’invio della documentazione richiesta da INPS, è stata definitivamente risolta la problematica che ne causava il blocco. La CIGD per il secondo periodo (proroga) 04 maggio – 07 giugno, è stata, quindi, autorizzata dalla Regio- ne Lazio e andrà in pagamento come la precedente da parte di INPS. A fronte della situazione generale di reddito, riteniamo questa una notizia più che positiva visto l’incaglio formale che si era generato e che ne bloccava l’autorizzazione. Come da noi richiesto, l’Azien- da provvederà ad informarci anche via email aziendale. Per la CIGD Regione Lombardia, in- vece, si tratta solo di attendere i tempi tecnici di INPS per i pagamenti del solo periodo 01 – 07 giugno che ci risulta siano ormai prossimi.
• CIGS e FdSTA
Relativamente alla CIGS e all’integrazione 80% (FdSTA) da parte di INPS, l’Azienda ci ha comunicato che lo studio di consulenza del lavoro ha provveduto a trasmettere a fine ottobre gli ulteriori SR41 e già questa settimana invierà quelli successivi. Come sapete, al momento, Inps ha erogato la CIGS base di giugno, luglio e agosto e ci si aspetta una certa regolarità

nei successivi pagamenti. Per quanto riguarda l’FdSTA, anche in funzione degli andamenti in altre aziende, ci aspettiamo a breve l’inizio dei flussi di pagamento a nostro favore e sui quali stiamo continuando a sollecitarne l’avvio, anche attraverso la nostra presenza all’interno del FdSTA (prossima riunione 26 novembre).
• NETWORK – OPERATIVO BASI – IMPIEGO PN
Su tale punto l’azienda ci ha fornito un dettagliato aggiornamento che è stato, purtroppo, anticipato da premesse molto negative sul prossimo futuro in termini di andamento del traffico aereo e prenotazione passeggeri. Un quadro che, di fatto, si traduce per BPA con la cancellazione di gran parte del network sia di medio che di lungo e con il congelamento di alcuni contratti che erano in via di definizione. Situazione comune a tutto il settore del Tra- sporto Aereo. Di seguito alcuni dettagli aggiornati sull’operativo:
MXP: nessun volo
FCO: nessun volo
BGY: un volo a settimana per DSS (forse 2) B737
KTW: 4 voli a settimana per RMF e TFS (1 B737)
TIA: cancellati tutto l’operativo fino a metà dicembre. L’azienda ripone qualche speranza su una ripresa di una parte di attività per il periodo natalizio
SDQ: per il momento contratto “congelato”
Operativo aeromobili e situazione flotta:
Settore 737
1 737 opera da Katowice per Tenerife e Mars Alam
1 737 opera da Bergamo per Dakar con frequenza settimanale
Settore 767
Un aeromobile è volato a Miami per essere riconsegnato nel fine settimana scorso al Les- sor (9H-KIA). Rimane in forza un solo aeromobile, I-BPAD, che è attualmente fermo a Napoli per eventuale attività di manutenzione. Al momento non si prevede attività, data la recrudescenza dell’emergenza pandemica e delle relative restrizioni applicate dai diversi Paesi.
Settore A330
Per le stesse ragioni, il quasi totale blocco dei voli dovuto all’emergenza pandemica, al momento sono state bloccate le transizioni necessarie all’ingresso della seconda e terza macchina, anche per le difficoltà oggettive riscontrate da Alitalia (pochi voli disponibili per addestramento). Su nostra specifica richiesta, l’Azienda ha dichiarato di prevedere di poter iniziare le transizioni e addestramento A330 “in house” (autorizzazione ENAC) per il mese di dicembre, con relativo contenimento dei costi rispetto all’esterno e poter riprendere le transizioni interne dei Colleghi.
Attualmente il primo A330 è pronto con configurazione a 295 pax e in attesa di impiego. Il secondo deve ancora essere configurato (1 mese di lavoro stimato) ed è a

Napoli, Il terzo è in consegna. L’ auspicio è che da metà dicembre il primo A330 possa essere impiegato in Polonia per l’attività attualmente prevista.
• TRASFERIMENTI DEL PERSONALE NAVIGANTE
Anche su questo punto, oggetto di approfondimenti e discussione nelle scorse riunioni, vi è un sostanziale blocco dell’invio di personale in Polonia a fronte delle incertezze sull’operativo e impiego nel prossimo futuro. Sono stati operati alcuni trasferimenti temporanei di AAVV su base volontaria a fronte degli incentivi proposti (AVR upgrade – Impiego full time). Relativamente ai trasferimenti in ambito nazionale, su nostra specifica richiesta, l’Azienda ha confermato che, allo stato attuale, non è previsto alcun trasferimento di PN da FCO per le altre basi (es: Lombardia). L’azienda ha altresì ribadito la propria volontà di continuare ad operare sull’aeroporto di Roma Fiumicino.
• ANTICIPI TFR
In chiusura di riunione, l’Azienda ci ha informato che, a seguito di quanto condiviso con ANPAC e ANPAV durante i precedenti incontri, ha provveduto alla positiva valutazione delle richieste di sostegno al reddito ricevute da Colleghi che ne hanno fatto esplicita domanda. In particolare, l’Azienda ha accolto e erogato l’anticipo sul TFR a 8 Colleghi, comunicandoci anche l’ammontare totale erogato a loro favore. Crediamo sia un altro piccolo risultato (in generale) ma, sicuramente, di grande importanza per i Colleghi che ne hanno usufruito.
Questi gli argomenti trattati oggi e sui quali abbiamo cercato di avere più informazioni pos- sibili, approfondendo ed esprimendo le nostre posizioni al tavolo. Nonostante il pesante periodo e la situazione di fermo attività e congelamento contratti/programmi, ANPAC e ANPAV hanno richiesto di continuare il confronto sulle tematiche del Personale Navigante proprio per ottimizzare i tempi ed essere pronti all’auspicata ripresa dell’attività di BPA e del trasporto aereo più in generale.
ANPAC e ANPAV, anche in questo difficile momento, continuano il percorso di sempre basato sulla ricerca di condivisione negoziando soluzioni per il Personale Navigante ,nella speranza che il network di Compagnia riprenda al più presto affinché il posto di lavoro e le con- dizioni di lavoro (nostre priorità) siano tutelati e assicurati. Altre iniziative, anche pericolose e che rischiano di minare seriamente tali garanzie, non ci appartengono e le lasciamo a chi crede nelle “adesioni morali”.
Il confronto con l’Azienda prosegue e sarà convocato anche un incontro con l’Accountable Managaer, Dott. Antonio Jorio, con particolare riferimento al futuro aziendale.
I vostri referenti in Associazione sono a disposizione per ogni chiarimento in merito.

Roma, 16 novembre 2020
RR.SS.AA. Piloti e Assistenti di Volo ANPAC – ANPAV
Blue Panorama Airlines

2011116 Resoconto riunione BPA ANPAC ANPAV 16 novembre