BLUEPANORAMA – incontro sindacale del 10 ottobre 2017

Alitalia 3
7 Ottobre 2017
Comunicato stampa ALITALIA.
16 Ottobre 2017

BLUEPANORAMA – incontro sindacale del 10 ottobre 2017

 
 
PROSEGUE IL CONFRONTO SUL #CONTRATTODILAVORO 
 
______
 
Gent. Colleghi,
 
A seguire qualche aggiornamento circa il confronto in essere con Blue Panorama.
 
L’intimo incontro con la Società si è tenuto lo scorso 10 ottobre.
 
Come noto, la trattativa contrattuale stenta a prendere corpo essenzialmente per il fatto che l’attuale management ritiene di non essere ‘titolato’ a finalizzare un lavoro che comprenda anche la parte cd. ‘Economica’.
 
Al fine di provare a risolvere problematiche ritenute urgenti e non rinviabili abbiamo, a partire dalla ripresa dei lavori dopo la pausa estiva,  portato avanti, di pari passo, sia l’approfondimento contrattuale che la discussione delle materie su citate, che riporteremo, schematicamente, a seguire:
 
• superamento oscuramento turni;
• blocco restrizione ELN;
• normativa specifica per SBY CUBA;
• adeguamento diarie che ad oggi risultano ‘differenziate’;
• introduzione termine discussione contratto;
• rispetto normativa nazionale ed internazionali su riposi,
• accordo  su gestione AA/VV FF;
• equa distribuzione e turnazione (ore volo vs. riserve);
• commissione hotel
• attivazione accordi ZED
 
Le disponibilità aziendali rilevate nelle diverse fasi di trattativa non sono state considerate tali al momento da poter consentire la finalizzazione un accordo.
 
Il terreno del confronto è arrivato ad essere scontro proprio lo scorso martedì, con l’azienda che, in materia di applicazione delle normative, continua a comportarsi ‘elusivamente’.
 
Abbiamo pertanto deciso di segnalare la materia ‘numero di riposi minimi su base mensile e oscuramento  turnazione’ alle istituzioni competenti per far comprendere alla Società che il senso di responsabilità mostrato negli ultimi tempi non può essere utilizzato per ‘buttare la palla in avanti’ ad esclusivo vantaggio dell’attuale management Aziendale.
 
Un atteggiamento unilaterale che non ha ragione di essere: già quest’estate la Società, sforando  la percentuale di stagionali utilizzabili, ha generato la segnalazione all’Ispettorato del Lavoro. 
 
Ostentare sicurezza e spavalderia non servirà a ‘proteggere’ le attuali normative aziendali: l’impegno delle scriventi è massimo ad allineare la normativa, prevedendo delle implementazioni si carattere economico pur tenendo in considerazione il contesto attuale.
 
E non è servito a mitigare il clima, l’annuncio aziendale di aver ricevuto il formale impegno delle prime  5 compagnie a sottoscrivere  accordi ZED (una compagnia su tutte: EMIRATES) stante il fatto che la piattaforma necessaria per l’emissione dei biglietti sarà disponibile solo il prossimo anno (entro aprile). 
 
In attesa che ad ore il Ministero dello Sviluppo economico si pronunci definitivamente sul passaggio di quote ad UVET, abbiamo richiesto di riprendere il confronto sul contratto. 
 
Nei prossimi giorni saranno convocate delle assemblee dei lavoratori al fine di aggiornarvi puntualmente sullo stato dei lavori anche con  riferimento alle azioni da mettere in atto nel caso in cui le difficoltà in essere che rallentano la prosecuzione della trattativa non fossero superare nelle prossime ore e con l’ufficializzazione dell’acquirente. 
 
Rimaniamo a disposizione per informazioni.
 
RRSSAA Personale Navigante 
FILT CGIL – UILTRASPORTI – ANPAC – ANPAV
BLUE PANORAMA AIRLINES SpA