Comunicato Stampa FAN

Verso lo sciopero in Livingston
26 Febbraio 2008
Riserva e tempi di servizio
10 Marzo 2008

Comunicato Stampa FAN

Anpac, Anpav e Avia, riunite nella FAN (Federazione Associazioni Naviganti), esprimono soddisfazione per l’incontro tenuto in data odierna su Alitalia presieduto dal Presidente Maurizio Prato.

Il Presidente di Alitalia ha specificato che, nel dialogo con AF-KLM, ancora oggi sono in corso approfondimenti tecnici sull’incremento dei costi dovuti all’impennata del prezzo del carburante, sul futuro assetto di AZ Servizi, sulle operazioni del settore Cargo (soggetto a crescenti azioni di concorrenza) e in merito ad alcuni contenziosi che coinvolgono l’azienda.

Prato ha confermato che le soluzioni che il gruppo AF-KLM sta predisponendo non saranno traumatiche e che il numero degli esuberi sarà in linea o addirittura inferiore con quanto già previsto dal “Piano di Sopravvivenza e Transizione” approvato dal CdA di Alitalia ed avallato dal Ministero dell’Economia.

Il Presidente ha inoltre confermato che dopo la presentazione dell’offerta vincolante inizierà il confronto sindacale per giungere alla formulazione e condivisione di un accordo quadro che dovrà essere di piena garanzia per la parti.

E’ stato confermato che l’operazione di AF-KLM si concluderà solo con l’accordo dell’azienda, del Governo, dell’Antitrust Comunitaria e delle Sigle Sindacali.

Il Presidente ha inoltre voluto ringraziare i lavoratori di Alitalia per avere continuato ad adoperarsi duramente per l’azienda nonostante l’instabilità della situazione.

Prato ha inoltre sottolineato una positiva inversione di tendenza delle capacità produttive aziendali, in netto miglioramento rispetto al passato.

I naviganti di Anpac, Anpav ed Avia ritengono quindi estremamente positivi i contenuti espressi dal Presidente Prato ed auspicano che il confronto futuro possa proseguire in uno scenario politico e sindacale caratterizzato da serenità e scevro da inutili strumentalizzazioni. In questo senso si è avuta assicurazione che Volare Spa, nonostante la sentenza del Consiglio di Stato, è ancora pienamente inserita nei progetti industriali di Alitalia.

I piloti e gli assistenti di volo di Alitalia auspicano che la proposta conclusiva di AF-KLM sia comunque caratterizzata da un assetto strutturale che valorizzi Alitalia quale Compagnia di Bandiera italiana che, come dichiarato in questi giorni da autorevoli personalità politiche, rimane un bene essenziale ed irrinunciabile per lo sviluppo del Paese.

Roma, 6 marzo 2008

ANPAC ANPAV AVIA