E adesso chi paga?