ESAME CONGIUNTO su ‘CIGS VOLO’ – CCNL – ‘Focus’ CITYLINER – ANALISI PROBLEMATICHE

RESOCONTO INCONTRO ODIERNO su ‘CONTRATTO DI LAVORO PERSONALE NAVIGANTE’
8 Giugno 2017
Prorogato il CCNL TA Sezione Vettori
15 Giugno 2017

ESAME CONGIUNTO su ‘CIGS VOLO’ – CCNL – ‘Focus’ CITYLINER – ANALISI PROBLEMATICHE

.

 
 
In data odierna le Scriventi Organizzazioni Sindacali e Associazioni Professionali hanno incontrato la Società in relazione alla comunicazione di apertura CIGS dello scorso 24 maggio, sul Contratto di Lavoro, su una serie di problematiche sollevate nei giorni scorsi, attivando, inoltre, uno specifico ‘focus’ su Alitalia Cityliner.
 
 
ESAME CONGIUNTO CIGS:
 
In materia di CIGS, l’analisi é stata articolata in relazione ai numeri / necessità aziendali partendo dal dato differenziale negativo di macchine di Medio Raggio impiegate rispetto allo scorso anno, che risultano essere 7 in meno.
 
I numeri proposti da Alitalia SAI tengono conto dell’ingresso in linea, il prossimo 15 settembre, di un 777 – 300. 
 
Rimane sospesa la valutazione in merito alla prevista restituzione dei 2 Airbus A – 33N a ETIHAD che avrebbe nel caso comunque effetto a partire dal prossimo novembre.
 
Ad ulteriore specifica dei numeri esposti con la nota informativa precedente diffusa, a seguire il dettaglio specifico per le singole famiglie professionali, qualifiche, settore d’impiego, sempre con riferimento alla media/mese per il periodo luglio – ottobre (4 mesi):
 
 
Comandanti 777:  3.5 gg.
Piloti 777: 4,5 gg.
Comandanti 330: 3 gg.
Piloti 330: 4 gg.
 
Comandanti 320: 2 gg.
Piloti 320: 0.8 gg.
 
AVR: 3 gg.
 
AVR2 Gruppo E "misto": 1.8 gg.
AV Gruppo E "misto": 2.8 gg.
 
AVR2 "medio raggio": 1 g.
AV "medio raggio": 1.5 g.
 
 
Abbiamo richiesto ulteriori approfondimenti circa il periodo temporale della durata della cassa, atteso che il limite temporale massimo é connesso alla durata dell’Amministrazione Straordinaria.
 
La Compagnia ha precisato che i numeri e le modalità oggetto di approfondimento sono relativi al periodo maggio – ottobre 2017; per il periodo a partire da novembre, invece, sarà il piano industriale in via di predisposizione a determinare eventuali impatti differenti e sarà necessario un nuovo confronto.
 
Con specifico riferimento all’equa distribuzione delle giornate di ammortizzatore sociale ed in assenza della possibilità di anticipo della quota parte 80%, sono stati richiesti ulteriori approfondimenti a carattere generale e circa la distribuzione entro specifiche aree: a titolo esemplificativo abbiamo esposto la problematica ‘Assistenti di Volo – Malpensa’ e ‘PNT Comandanti 777’, dove sono presenti numerose figure ‘staff’.
 
In relazione alla popolazione AAVV Malpensa, come noto, l’incidenza della distribuzione della CIGS potrebbe avere impatti superiori alle medie su riportate, stante un noto ‘sovra organico’.
 
Abbiamo, pertanto, proposto di affrontare con decisione la questione ‘distribuzione organici’ (trasferimenti) che é rimasta sospesa. In risposta, l’Azienda si é dichiarata disponibile a fissare un incontro dedicato in tempi brevi.
 
L’analisi delle tematiche schematicamente sovra esposte proseguire venerdì 16 in sede ministeriale.
 
 
CONTRATTO DI LAVORO:
 
In relazione alle richieste aziendali di natura contrattuale, abbiamo ribadito che l’unica soluzione giudicata percorribile è prorogare la vigenza del CCNL, senza apportare alcuna modifica normativa/retributiva.
 
L’azienda su tale proposta si é resa disponibile a valutare positivamente la richiesta  già nel confronto  che proseguirà domani.
 
 
‘FOCUS’ CITYLINER:
 
Relativamente a Cityliner, l’Azienda, consapevole delle problematiche che riguardano l’esodo e le criticità relative agli organici, ha accolto la richiesta di parte sindacale di avviare un rapido confronto sulla parte economica e sul meccanismo delle ’63 h’ in incontro previsto per martedì 20 prossimo venturo.
 
 
PROBLEMATICHE VARIE:
 
In relazione al tema ‘Split Duty’, con lettera unitaria avevamo richiesto di identificare sulle turnazioni individuali i tempi di percorrenza dall’uscita dell’aeroporto fino all’albergo designato per il riposo intra voli e viceversa, al fine di poter calcolare, qualora ce ne fosse bisogno, il riposo di fruire / modifiche applicabili in caso di ritardi.
 
L’Azienda ha esposto che i tempi individuati sono calcolati sull’effettiva ubicazione di ogni singolo hotel e verrà richiesta una modifica al sistema di visualizzazione dei turni affinché il dato possa essere fruibile.
 
Turnazioni dedicate su aeroporti specifici: l’Azienda ci ha confermato che é al lavoro per produrre turnazioni dedicate (es. Base NAP).
 
Abbiamo, infine posto la problematica HOTAC che è di centrale importanza per la qualità della vita lavorativa dei naviganti. Non é possibile assistere a continue ricollocazioni del personale in strutture alberghiere decentrate, isolate e di dubbia qualità’: servono risposte urgenti su questo argomento.
 
 
Roma, 13 giugno 2017
 
Dipartimenti Nazionali  Personale Navigante
 
FILT CGIL   FIT CISL   UILTRASPORTI  UGL TRASPORTO AEREO   ANPAC    ANPAV