LO SCIOPERO: UN DIRITTO SOTTRATTO AGLI AA/VV

Mobilità Territoriale CTA PROCEDURA PER L’EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO
21 Aprile 2010
Comunicato Stampa
4 Maggio 2010

LO SCIOPERO: UN DIRITTO SOTTRATTO AGLI AA/VV

Come è noto è da diversi mesi che la nostra Associazione è impegnata in una serie di vertenze con la compagnia a tutela della categoria.
 
Questo impegno è testimoniato dalle numerose procedure aperte in sede ministeriale, e da scioperi dichiarati, ma che sistematicamente, tranne alcuni scioperi di 4 ore, la Commissione di Garanzia ci ha represso.
 
L’ultimo caso è quello dello sciopero del 3 maggio, di 24 ore, che avrebbe dovuto finalmente dare una scossa ad una situazione statica, piena di incertezze, che riguarda tutti noi.
 
La Commissione di Garanzia, ricorrendo al solito cavillo, ha revocato lo sciopero degli assistenti di volo Livingston, costringendoci, in mancanza di una disponibilità aziendale a riprendere il confronto, a ricominciare le procedure di raffreddamento.
 
Questo atteggiamento della commissione di Garanzia, che dovrebbe esprimere una posizione neutrale tra le parti, ad esclusiva tutela dell’utenza del trasporto aereo, nei fatti favorisce la sempre crescente arroganza delle aziende, che nel nostro settore spadroneggiano a danno dei lavoratori.
 
In un periodo di riassestamento , crisi e ristrutturazioni delle aziende di trasporto aereo, lasciare i lavoratori in balìa delle scelte industriali, spesse dissennate, delle compagnie aeree, è un atto di estrema gravità, che sottrae ai lavoratori l’unico strumento, costituzionalmente garantito, che essi hanno per far sentire le proprie ragioni.
 
Continueremo comunque a portare avanti le nostre idee e le nostre iniziative a tutela degli assistenti di volo, una categoria pesantemente colpita, in questi anni, dai processi di ristrutturazione e ridimensionamento delle aziende di trasporto aereo.
 
 
 
Milano, 28 aprile 2010                                                       
RSA ANPAV LIVINGSTON