Vittoria anche in appello Vertenza part-time

Vogliono eliminare la nostra certificazione
24 Giugno 2008
Comunicato agli AA/VV Italiani
30 Giugno 2008

Vittoria anche in appello Vertenza part-time

Anpav e lo studio legale Carlino informano la categoria, che è stato vinto anche l’appello sul primo ricorso relativo all’attuale modalità  di conteggio dei periodi Part-Time, da parte dell’Inps, ai fini del raggiungimento della pensione. 

 

Come noto, Anpav, da tempo impegnata nel riconoscimento dei diritti dei colleghi che usufruiscono o hanno usufruito del  Part Time, ha avviato numerosi ricorsi, il primo dei quali, giunto al giudizio di appello, sancisce in modo definitivo per la collega ricorrente il riconoscimento, ai fini previdenziali, anche dei periodi di part-time.

 

Siamo in attesa di conoscere le MOTIVAZIONI della sentenza, atto documentale che è reso pubblico dopo alcune settimane dal DISPOSITIVO della sentenza. 

 

E’ indubbio che questo  pronunciamento avrà un effetto positivo anche sulle altre vertenze in atto, permettendo, ci auguriamo, l’eliminazione della discriminazione sugli assistenti di volo in part-time, ai fini della maturazione dei requisiti pensionistici, rispetto alle altre categorie di lavoratori. 

 

Evitando polemiche, con altre sigle sindacali che, sovente gioiscono degli insuccessi della “concorrenza”, ribadiamo la necessità di lavorare per il bene della categoria, senza improvvisazioni e con maggiore sobrietà nei comportamenti e negli scritti. 

 

Poiché le casistiche del Part-Time sono di diversa tipologia, invitiamo i colleghi a contattarci, per conoscere in modo dettagliato le posizioni individuali.

 

Il ricorso può essere fatto anche da coloro i quali hanno usufruito del Part-Time in anni passati e che oggi lavorano a tempo pieno.
 

 

Ricordiamo i nostri recapiti: Ufficio Anpav 06-51962807

 

Cellulari: 348-6506014; 333-9362761; 347-3341106.

 

Roma, 25 giugno 2008