Volotea – Meeting ANPAV / Assistenti di Volo VOLOTEA del 1 luglio 2020

Vueling – Incontro con Anpav del 26/06/2020
27 Giugno 2020
Blue Panorama – Sottoscritto Accordo su “Arretrati e Comitato Covid”
4 Luglio 2020

Volotea – Meeting ANPAV / Assistenti di Volo VOLOTEA del 1 luglio 2020

In data 1 luglio us, in modalità video conferenza, ANPAV ha nuovamente incontrato gli assistenti di Volo VOLOTEA delle diverse basi operative per fornire riscontri alle numerose domande pervenute e un aggiornamento di contesto rispetto alla crisi del trasporto aereo determinata dal COVID 19 e le connesse evoluzioni.

In apertura di dettaglio, siamo lieti di comunicarVi che la Struttura ANPAV si arricchisce di un nuovo rappresentante, la Sig.ra Federica Di Michele che, a partire dalla Base di VRN, darà supporto all’azione del sindacato, di concerto con le rappresentanze di PMO e delle altre in via di costituzione delle basi rimanenti.

A Federica va il nostro in bocca al lupo consapevoli che la sfida è sicuramente provante.

• AGGIORNAMENTO SU SITUAZIONE PAGAMENTI FTA (integrazione 80%)
Come anticipato, in data 22 giugno u.s. è stato emanato, da parte della divisione competente del Ministero del Lavoro, il decreto autorizzativo della CIGS relativa al PN VOLOTEA, della durata di un anno.
A partire da tale data VOLOTEA ha avviato tutte le procedure necessarie per l’approvazione dell’i- stanza da parte del Comitato Amministratore del FTA (Fondo Trasporto Aereo). Nello specifico, Vo- lotea ha inviato istanza per il rimborso della CIGS base (che ad oggi sta anticipando) alle 5 sedi INPS competenti (corrispondenti alle sedi operative) e fornito la documentazione richiesta dall’istruttoria INPS (es. DURC – Documento Unico Regolarità Contributiva).
Non appena i passaggi preliminari saranno completati, l’FTA, che si riunisce di norma con cadenza mensile, sara nelle condizioni di approvare concretamente l’istanza, ultimo passaggio necessario al fine di rendere possibili i bonifici emessi da INPS.
I pagamenti ricevuti saranno comunque relativi a ciascun mese di calendario, quindi ,m non ci sarà un unico pagamento degli arretrati (anche se tali pagamenti potranno avvenire in maniera ravvicinata).

• EFFETTI DL RILANCIO
Sono stati commenti gli iter normativi relativi agli articoli di specifico interesse per i lavoratori del trasporto aereo, con un focus maggiore sull’articolo 203, che tratta i “minimi salariali”.
Entro 60 gironi dalla pubblicazione del DL, avvenuta il 19 maggio scorso, i rami del Parlamento si confrontano sui singoli articoli del decreto che possono essere modificati attraverso “emendamenti”.
In assenza di modifiche al testo originale, VOLOTEA , entro 90 giorni dalla conversione in legge del DL , dovrà riconoscere ai dipendenti “trattamenti retributivi comunque non inferiori a quelli minimi stabiliti dal CCNL (Contratto ALITALIA)”. Pertanto, si è condiviso di prevedere un meeting informativo subito dopo la scadenza del periodo in cui è possibile eventualmente modificare la norma per poi contattare la Società per conoscere le modalità operative attraverso le quali adempieranno alla disposizione.

• BONUS PU – IMPIEGO RICORRENTE / SUPERIORE A 6 MESI
Abbiamo richiesto un “parere legale” allo Studio Legale Martucci & Associati relativamente alla particolare condizione di numerosi dipendenti Volotea che, in maniera ciclica, hanno svolto / continuano a svolgere mansioni superiori.
Come noto i colleghi interessati non operano a sostituzione strutturale (es. una collega in maternità), ma per periodi sempre inferiori ai sei mesi continuativi: tale durata, secondo la Compagnia non genera l’acquisizione definitiva del livello.
Dal parere, che forniremo agli interessati, emergono invece elementi concreti a sostegno della pos- sibilità di ottenere il consolidamento del livello / grado PU.
Invitiamo pertanto coloro che volessero approfondire la materia a segnalarlo ai delegati di Compagnia unitamente ad un prospetto individuale in cui sono indicati i periodi / mesi svolti da PU. Sarà nostra cura tentare una soluzione bonaria della problematica. In caso negativo considereremo le possibilità legali.
Abbiamo già affrontato tale problematica con un’altra compagnia spagnola con base operativa in Italia (VUELING) che si ispirava alla stessa norma spagnola (‘sobrecargo’), riuscendo a risolvere.

• CAUSA MATERNITÀ
L’INDENNITÀ DI MATERNITÀ DOVUTA AD UN’ASSISTENTE DI VOLO VA CALCOLATA INCLU- DENDO PER INTERO LE VOCI RETRIBUTIVE CD. “INDENNITÀ DI VOLO” (IVMG, SECTORS) , AN- CHE SE ASSOGGETTATE AD UN PRELIEVO FISCALE/ CONTRIBUTIVO DEL 50%”: lo stabilisce una sentenza di cassazione circostanziata sulla base della quale lo Studio Legale Martucci & Associati, nella persona dell’Avv. Andrea Mario Martucci, ed ANPAV hanno avviato una prolungata ed approfondita analisi della materia ‘indennità di maternità’.
Sono ad oggi oltre 10 le sentenze positive già emesse da vari Tribunali italiani che riconoscono il comportamento discriminatorio di INPS ai danni della lavoratrice madre che ha percepito importi significativamente più bassi rispetto a quelli dovuti.
La specifica impostazione del ricorso ha consentito, per le circa 100 associate ad ANPAV che hanno partecipato alla prima tornata di ricorsi, di estendere la legittima rivendicazione ad un periodo pre- gresso di 10 anni (rispetto alla canonica prescrizione annuale osservata in ricorsi di analoga tipologia ma impostati secondo principi diversi).
La sentenza restituisce parità e dignità alle ‘mamme hostess’: la già difficile gestione dei neonati per la peculiarità lavorativa non sarà più appesantita da inspiegabili penalizzazioni economi- che: anche per le mamme VOLOTEA sono stati effettuati i primi ricalcoli ed a breve saranno presentati i ricorsi. Su Verona, ad esempio, già vantiamo un pronunciamento positivo.
Se sei interessata alla materia, contattaci.

• PASTI CREW
Abbiamo appreso, da vostre segnalazioni, che la società, al posto del classico “Crew Meal”, sta erogando dei “pasti sostitutivi” (barrette).
Abbiamo immediatamente segnalato la problematica che rimane abbastanza complessa perché gli snack forniti a nostro avviso oltre a non essere “compliant” con il fabbisogno richiesto dal dipenden- te, non sono fruibili da parte di quanti sono celiaci / presentano allergie agli arachidi.
Nonostante, a parole, Volotea abbia comunicato che tale soluzione è temporanea, non sono previ- ste modifiche a brevissimo e, pertanto, agiremo, in assenza di riscontri, presso le sedi preposte.

• EMISSIONE ROSTER
Come noto la temporary revision di EASA, recepita degli stati membri prevede le attuali modalità di emissione, a sostituzione dei precedenti 14 giorni di preavviso, fino al prossimo 31 luglio. Sarà no- stra cura informarvi dei cambiamenti che dovessero interessarvi. In assenza di comunicazioni in ma- teria, resta inteso che si ritorna alla normativa pre COVID.

• MATURAZIONE FERIE IN CIGS
Sul tema è in atto un confronto a tutto tondo con il Ministero del Lavoro: talune società, in presenza di CIGS a rotazione, riconoscono un rateo totale / parziale a seconda del numero di giornate previste sul turno, altre, come VOLOTEA, in caso di impiego definito (convenzionalmente) a 0 ore, non riconoscono la maturazione del rateo.
Forniremo un riscontro in materia non appena in nostro possesso.

• SOSPENSIONE MUTUI / PRESTITI
Il DL rilancio consente, sia per i mutui che per i prestiti, la possibilità di richiederne la sospensione. I dipendenti interessati dovranno inoltrare alla compagnia la richiesta della certificazione idonea che andrà poi inoltrata alle Banche / istituti di intermediazione che procederanno ad analizzare la richie- sta. Rimaniamo a disposizione per supportarvi alla richiesta della documentazione.

• INCONTRO MENSILE ANDAMENTO CIGS
Abbiamo sollecitato la società a convocare il previsto incontro mensile. Ci risulta che la convocazione verrà inviata lunedì.
Andranno analizzate le dinamiche di impiego / valori incrementali di attività per ciascuna base, atteso che ognuna viaggia secondo dei parametri commerciali (presenza domanda / offerta) differenti.
Rimaniamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

Roma, 3 luglio 2020

ANPAV