ALITALIA “NON CONFERMA NÉ SMENTISCE” Accordi sottoscritti da altre Organizzazioni su “CHIUSURA BASE LINATE” e “SCATTI DI ANZIANITÀ”

Convocazione aziendale 04/10/2019 – Attivazione Prima Fase Procedura di Raffredamento
30 Settembre 2019
ALITALIA – SBLOCCO SCATTI DI ANZIANITÀ: … E IN CITYLINER?
1 Ottobre 2019

ALITALIA “NON CONFERMA NÉ SMENTISCE” Accordi sottoscritti da altre Organizzazioni su “CHIUSURA BASE LINATE” e “SCATTI DI ANZIANITÀ”

• Immaginiamo che ci sia pudore ed ansia su come rendere meno miserabili le informazioni sui reali contenuti.

Veniamo alla cronaca: ieri abbiamo incontrato la società rispondendo alla sua convocazione con oggetto: ‘aggiornamento su stato avanzamento delle trattative’.

Avevamo chiesto formalmente al Management ALITALIA i testi degli accordi suindicati, mai diffusi ma commentati analiticamente dalle sigle sottoscrittrici (nel caso di Milano con tanto di cifre erogate).

Lo spettacolo cui abbiamo dovuto assistere è irrispettoso di tutti quei colleghi che, nello specifico, continuano a subire i ritardi milanesi e che continuano a percepire stipendi molto inferiori come conseguenza del blocco degli scatti.

Alitalia ci ha comunicato che sta ancora pensando a come rendere noti gli accordi, probabilmente temono la nostra reazione sostenuta da centinaia di colleghi che hanno capito che l’ Accordo ‘MILANO’ riconosce agli interessati una miseria: poco meno di 3 minuti di schedulato aggiuntivo, frutto marcio di una politica divisiva operata dal management che evidenzia il disinteresse per i propri dipendenti.

Nello specifico, con l’accordo del mistero, si umiliano proprio coloro che hanno portato e stanno portando avanti le operazioni MILANO con mille difficoltà dando il ‘duecento per cento’ perché considerano ALITALIA come casa propria.

Attenderemo i tempi di legge per l’invio/pubblicazione formale degli accordi per agire di conseguenza.

Chiediamo un posizionamento rispettoso delle aspettative legittime dei piloti e degli assistenti di volo, considerando solo meri anticipi le “mancette retributive” concordate da altre organizzazioni.
Abbiamo già avviato una procedura di raffreddamento sugli schedulati base MXP e sugli scatti di anzianità bloccati: è stato già convocato un incontro dedicato per il prossimo 4 ottobre.

IL PROSSIMO 9 OTTOBRE È PROGRAMMATO UNO SCIOPERO DI 24 ORE DEI PILOTI E DEGLI ASSISTENTI DI VOLO DEL GRUPPO ALITALIA CITYLINER PROCLAMATO DALLE ASSOCIAZIONI PROFESSIONALI: È L’UNICA RISPOSTA POSSIBILE A QUESTO STATO DI COSE.

PREPARIAMOCI A FAR SENTIRE FORTE LA VOCE DEL PERSONALE NAVIGANTE

Roma, 1 ottobre 2019

RRSSAA PERSONALE NAVIGANTE
ANPAC ANPAV ANP
GRUPPO ALITALIA SAI IN AS

20190929AZSAICYLFNTAComunicatosuRiunioneAccordi