Anpav Informa: RIUNIONE SU ‘PERCORSI DI SVILUPPO PROFESSIONALE PNC CITYLINER’

AIRITALY – Ripresa negoziato di rinnovo dei contratti collettivi di lavoro PN e Personale di terra
21 Giugno 2019
Anpav Informa: RIUNIONE SU ‘FATIGUE & SAFETY ACTION GROUP’
22 Giugno 2019

Anpav Informa: RIUNIONE SU ‘PERCORSI DI SVILUPPO PROFESSIONALE PNC CITYLINER’

In data odierna abbiamo incontrato ALITALIA per avviare il confronto sul tema comunemente definito ‘Circolarità PNC Cityliner’.

Come noto, in più occasioni é stata confermata , attraverso accordi sindacali (l’ultimo è quello del 17 maggio u.s.) la comune volontà di procedere all’individuazione delle regole necessarie per consentire al PNC a tempo indeterminato di ALITALIA Cityliner di passare in ALITALIA SAI.

Pur nella consapevolezza che l’assetto societario potrebbe cambiare a breve, abbiamo, in apertura di confronto, sottolineato che le regole che intendiamo definire in tempi congrui devono avere profili di universalità rispetto a taluni capisaldi ritenuti imprescindibili, in tutti gli scenari, sia che prevedano la necessità di un passaggio da un COA ad un altro, sia che servano per definire la priorità all’impiego in caso di future necessità parziali dell’attuale forza – lavoro.

Le sigle sindacali presenti (ANPAC ed ANPAV, le OO.SS. Confederali ed USB) hanno condiviso che il primo tassello da cui partire è la pubblicazione di una lista di anzianità del PNC che possa ordinare le uscite da Cityliner.

È stato sottolineato che le anzianità possedute dai dipendenti sono comunemente utilizzate in correlazione a numerosi istituti contrattuali: pertanto, la pubblicazione della lista non è altro che la conferma di prassi ampiamente consolidate.
Inoltre, abbiamo confermato che il rilievo delle anzianità è forte elemento di garanzia qualora il rilancio del Gruppo preveda assetti diversi dagli attuali, per tutti il PNC del Gruppo.

Alitalia, nel prendere atto di una prima proposta unitaria di parte sindacale, ha aggiornato l’incontro ad per una giornata immediatamente successiva al 3 luglio prossimo (data in cui è previsto l’incontro presso il MISE su futuro della Compagnia) anticipando che, in tale occasione, fornirà un primo riscontro alla nostra richiesta: lo consideriamo sin da ora necessario per ‘pesare’, da subito, la modalità di proseguimento del confronto.

Vi terremo informati sugli sviluppi.

Roma, 21 giugno 2019

ANPAC – ANPAV