busta paga “Gruppo Alitalia in A.S.” – novembre c.a.

RETRIBUZIONI SPEREQUATE TRA LE BASI: UNA PENALIZZAZIONE INSOPPORTABILE
2 Dicembre 2010
Ulteriori chiarimenti su DID
9 Dicembre 2010

busta paga “Gruppo Alitalia in A.S.” – novembre c.a.

Vi informiamo che sul nuovo sito "buste paga" (https://esipert4.hro.it/jsipert2_pdocca/) puoi trovare la busta paga di novembre c.a. relativa all’Azienda del Gruppo Alitalia in A.S. di cui fai/facevi parte (se assunto in CAI, altre aziende, ecc.).
Nello specifico, nella busta succitata potresti trovare un accredito risultante dalla corresponsione di arretrati.
Gli arretrati risultano dalla rideterminazione del valore/importi delle giornata/e di CIGS effettuate nell’anno 2008 (ottobre – dicembre 2008, in una quantità variabile a seconda di qualifica e settore).
Ciò che la Scrivente ha più volte segnalato è che l’importo giornaliero di CIGS da trattenere (trattenuta nei mesi non a "0 ore") era determinato in maniera errata (l’Azienda divideva la retribuzione del dipendente per 20 moltiplicandola anche per un numero di giornate superiori a 20, determina ndo una trattenuta "potenziale" – è accaduto a gennaio ’09 quando sono state trattenute le giornate di CIGS di Dicembre ’08 – superiore al salario dello stesso dipendente).
Pertanto, a quasi due anni dall’evento, l’Azienda ha provveduto a riaccreditare quanto dovuto/indebitamente trattenuto.
A seconda delle casistiche individuali, il riaccredito può aver determinato:
· una riduzione del debito vs. Azienda (in linea di massima per coloro che a tutt’oggi sono in CIGS);
·un accredito a mezzo bonifico erogato i primi giorni del corrente mese di Dicembre (in linea di massima per coloro che hanno lavorato "a cavallo" delle due aziende con soluzione di continuità).
Paga l’impegno continuo dell’Associazione "a tutto campo", nello specifico su tematiche che, sicuramente secondarie, hanno un impatto diretto sulle tasche dei dipendenti.
Rimaniamo a disposizione per informazioni.
Roma, 6 dicembre 2010
RSA ANPAV