Cancellato il blitz di Ferragosto Flight Time Limitations

FAN: “PREVIDENZA” Conmunicato stampa
7 Agosto 2007
I fase procedura di raffreddamento agosto 2007 Avvicendamenti BUE
30 Agosto 2007

Cancellato il blitz di Ferragosto Flight Time Limitations

Ricordiamo a tutti i colleghi che l’operatività della Circolare OPV20, ovvero della normativa che regolamenta i requisiti minimi dei tempi di volo e riposo del PN, era prevista inizialmente per il giorno 1 agosto 2007.
Tale scadenza era stata rinviata al 28 ottobre, per essere poi successivamente cancellata dal vergognoso blitz e con la semplice dicitura "annullata" apparsa accanto alla circolare stessa nei giorni precedenti ferragosto a seguito di unilaterali ed ingiustificate decisioni di ENAC.
Le OO/SS e AA/PP di Categoria hanno reagito con fermezza, informando immediatamente le Istituzioni e preparandosi a riattivare tutte le procedure sindacali sospese per effetto dell’accordo intercorso che comunque, ricordiamo, era ancora ritenuto insoddisfacente.
Con un comunicato stampa del Presidente dell’ENAC, Dr. Vito Riggio, del 16 agosto 2007, l’entrata in vigore della Circolare applicativa OPV 20 del 16 luglio 2007 è stata nuovamente prevista per il giorno 28 ottobre p.v., in concomitanza con l’entrata in vigore dell’orario invernale.
Nella nota, il Presidente dell’ENAC, chiede al Direttore Generale Silvano Manera che tutte le strutture interessate diano comunque attuazione alle intese concertate con le parti sindacali.
Questa decisione lascia aperti numerosi inquietanti interrogativi:
. perché un nuovo rinvio al giorno 28 ottobre?
. viene quindi cancellato il precedente annullamento?
. perché questo conflitto interno all’ENAC?
. Chi sono gli attori?
. perché nel comunicato viene riportato che: "ogni eventuale variazione verrà valutata nelle prossime sedute del CdA"?
. interessa chiarire e far uscire allo scoperto chi è che ostacola
la normale operatività di quest’Ente?
. può una Nazione derogare alla piena funzionalità di un’ Ente
preposto alla Sicurezza Nazionale, con azioni che di fatto consentono ritardi e rinvii nell’entrata in vigore di norme già predisposte alla sicurezza del volo?
Crediamo sia giunto il momento di avere il coraggio di abbandonare vecchie logiche di apparato per una nuova coscienza morale al fine di implementare tutti quegli aspetti legati alla Sicurezza del Volo, vero motivo per il quale oggi esiste un Ente come ENAC.
Nella costante opera di controllo e monitoraggio, abbiamo denunciato e fermato un attacco preordinato contro gli Assistenti di Volo e crediamo anche contro la sicurezza; ma non è finita.
Forse il vero obbiettivo (almeno per qualcuno) era e rimane quello di bloccare anche l’ingresso della normativa Europea in materia di Regolamenti sui tempi di volo e servizio.
In data odierna abbiamo provveduto ad inoltrare una richiesta urgente di incontro al Ministro dei Trasporti al fine di fare definitivamente chiarezza sull’intera vicenda.
Roma, 17 agosto 2007