FONDAV: si va verso la fusione dei Fondi Pensione nel settore Trasporto Aereo

SCIOPERO 20 SETTEMBRE 2010
23 Luglio 2010
ASSORBIMENTO RIPOSI CON CONGEDI PARENTALI In seguito al cambio di proprietà è necessario riavviare i ricorsi
28 Luglio 2010

FONDAV: si va verso la fusione dei Fondi Pensione nel settore Trasporto Aereo

In data 26 luglio c.m. si teneva l’Assemblea dei Delegati FONDAV.
L’Assemblea veniva convocata su richiesta delle Fonti Istitutive (Associazioni Professionali, Organizzazioni Sindacali),  per valutare, così come hanno già fatto gli altri Fondi (PREVAER – FONDO PERSONALE DI TERRA – , PREVIVOLO – FONDO PNT -), l’avvio di un percorso che porti alla fusione/incorporazione dei Fondi del Settore Trasporto Aereo, al fine di razionalizzare le spese e migliorare le performances del Fondo/Fondi, aumentando criticamente il numero complessivo degli aderenti.
L’Assemblea veniva convocata anche per il fatto che il mandato dell’Assemblea dei Delegati è in scadenza a Novembre c.a. e che, da Statuto, le procedure di rielezione dei Delegati sono da avviare 4 mesi prima della scadenza del mandato.
Era della quasi totalità delle Fonti istitutive la richiesta di prorogare il mandato dell’Assemblea ad evitare i costi necessari per la rielezione di un’Assemblea “a tempo”  e a ridurre le tempistiche di fusione.
L’Assemblea votava all’unanimità per la proroga dell’Organo Assemblea dei Delegati.
Venivano poi esposti dal Presidente FONDAV i passaggi che porteranno a fusione o incorporazione dei/tra i fondi.
Sarà costituita una Commissione “INTRA-FONDI” che lavorerà ai passaggi istituzionali (es. nuovo Statuto).
Presumibilmente, l’operatività del Fondo Unico decorrerà dai primi mesi del 2011.
La stessa Assemblea richiedeva di prevedere la procedura di “Voto Elettronico” dalle le prossime elezioni.
I Fondi (FONDAV nello specifico), fino alla fusione/incorporazione, lavoreranno secondo le attuali regole.
Nella giornata di oggi La Presidenza FONDAV incontra la COVIP (COMMISSIONE di VIGILANZA sui FONDI PENSIONE) per l’analisi tecnica del  progetto finalizzato ad una razionalizzazione delle forme pensionistiche complementari nel Settore.
Sarà nostra cura tenervi informati sui successivi passaggi, convinti che l’operazione in atto, che dà forza ad un FONDO penalizzato dal basso numero degli aderenti (per motivazioni oggettive: gli Assistenti di Volo non sono numerosi come i metalmeccanici), é di sicuro vantaggio per il PNC.

Roma,   28 luglio 2010
 
ANPAV