Blue Panorama – Resoconto incontro del 16 marzo 2021

Alitalia – FNTA incontra i commissari
11 Marzo 2021
Alitalia – Il gruppo Alitalia in AS non è più in grado di garantire gli stipendi
24 Marzo 2021

Blue Panorama – Resoconto incontro del 16 marzo 2021

Come richiesto dalle scriventi e condiviso in occasione dell’ultima riunione con le altre sigle sindacali, si è tenuto nella mattinata di oggi un incontro fra il management della Compagnia,
rappresentata dalla Dott.ssa Calabrese e l’ing. Avidano (HR), dal Dott. Jorio (Accountable Manager) e le parti sociali (ANPAC. ANPAV. Cgil, Cisl, Uil, Ugl).
In apertura di confronto la Società ha ancora una volta smentito le voci, definite “infondate”, sulla presunta volontà della proprietà di lasciare il Paese. Blue Panorama è una Società italiana
e tale rimarrà a prescindere dall’immatricolazione degli aerei in Paesi diversi dall’Italia che, come è noto, è prassi aeronautica (es. Malta) e non ha diretta correlazione con la sede legale/amministrativa/operativa del Vettore piuttosto che con la parte contrattuale per i dipendenti che hanno un contratto collettivo italiano.
Partendo dal tema più operativo, Blue Panorama ha dichiarato che la ripresa dell’attività é prevista dalla prossima metà maggio, con 2 / 3 aeromobili B737, per operare destinazioni
già in vendita sui canali ufficiali della società (dalle diverse basi italiane, Polonia e Albania), per arrivare ad un’attività a pieno regime sul corto-medio raggio nel mese di luglio con l’impiego di tutti gli aeromobili del settore B737 a disposizione.
Per quanto riguarda il lungo raggio che soffre molto di più la mancata ripresa, l’Azienda ha dichiarato che prevede di operare voli (in progress) con il primo A330 entrato in flotta e sul quale sta per riprendere l’addestramento necessario agli equipaggi coinvolti.
A tal proposito si conferma la previsione di ingresso in flotta altri due A330-200 (totale 3) e il Phase-out del B767 sul quale l’azienda, su specifica richiesta sindacale, ha confermato l’avvio delle transizioni aeromobile del PNT interessato il cui programma è in via di definizione.
In tal senso abbiamo accolto positivamente le diverse risposte aziendali nel voler mantenere i livelli occupazionali e di “impiego uniforme” del Personale Navigante in funzione della graduale ripresa dell’attività. ANPAC e ANPAV hanno posto ulteriori quesiti relativi al rilascio di certificazioni ENAC dell’A 330 che l’azienda ha confermato di aver ottenuto, anche per l’addestramento in “house” (ATO).
Quanto alle tematiche di carattere amministrativo, sono stati richiesti chiarimenti e aggiornamenti in merito al recente accordo CIGD (che é collegato alla sospensione della CIGS
precedentemente utilizzata).
La Società ha comunicato che il tutto è stato finalizzato senza problemi di sorta con il Ministero e le Regioni. La Società continua a monitorare l’emissione dei decreti autorizzativi della CIGD per regione di interesse (la Regione Lombardia ha già provveduto ad emettere il proprio) a valle dei quali varrà emessa la necessaria istanza al FdSTA per procedere alle erogazioni delle indennità integrative (cd. 80%) e sulle quali, come concordato con l’Azienda, vigileremo nell’ambito delle nostre competenze all’interno del Fondo stesso.
Su questo punto, anche in risposta alle numerose richieste di chiarimento da voi pervenute, stiamo già seguendo e monitorando l’implementazione necessaria del sistema informatico
per poter consentire l’effettiva elaborazione dei dati trasmessi dalle aziende che chiedono integrazione FSTA alla CIGD e rimangono da superare gli attuali approfondimenti in corso circa la cd. “Retribuzione di riferimento” (ai sensi degli ultimi rilievi INPS, ad applicazione del DM vigente, il periodo deve essere ridefinito per ogni nuova istanza).
Circa l’opportunità di rendere disponibili vaccini per Piloti ed Assistenti di Volo, BPA ci ha informato del fatto che che la proprietà ha avviato contatti diretti per l’approvvigionamento
di dosi vaccinali rendendosi disponibile ad effettuare le vaccinazioni al proprio personale. Sul tema specifico, vi ricordiamo che il prossimo 18 marzo si terrà l’incontro del Comitato di Rappresentanza degli Assistiti SASN presso il Ministero della Saluti con il punto “priorità vaccinale per il PN” all’ordine del giorno.
Infine, tra le nostre richieste specifiche, abbiamo ribadito la necessità di avviare, parallelamente ai temi specifici, il confronto sulla stesura contrattuale del personale di Compagnia
che riteniamo utile e non più procrastinabile. Su questo punto, condiviso anche dalle altre sigle presenti, l’Azienda ha dato la propria disponibilità per avviare il confronto sia contrattuale
e di proseguire quello sulle tematiche specifiche che le sigle sindacali hanno posto e che sono pendenti.
Pertanto, Blue Panorama ha aggiornato il confronto alla meta del mese di aprile (orientativamente al 12 aprile) per avviare il confronto per la stipula del contratto di lavoro (parte normativa ed economica) per il Personale Navigante della Società e per proseguire l’analisi degli argomenti pendenti (es: CIGD, basi di impiego, addestramento, rotazione equipaggi, transizioni PNT, abilitazioni/licenze, ecc).
Come sempre, vi terremo informati sugli sviluppi e solo prosieguo del confronto con l’Azienda.
Roma, 16 marzo 2021
ANPAC – ANPAV

210316BPAANPACANPAVincontromgmt