Lettera ad ENAC su concessione deroghe

Occasioni perdute. Occasioni perdute, responsabilità e garanzie per la categoria.
18 Luglio 2008
Comunicato Agli Assistenti di Volo
7 Agosto 2008

Lettera ad ENAC su concessione deroghe




Prot. 364578

 

Roma, 23 luglio 2008

Da      ANPAV

 

A        ENAC

         Direzione Centrale Regolazione Tecnica

         Att.ne ing. G. D. Carrabba

 

E p.c.  ENAC

         -Presidente

          Prof. Vito Raggio

         -Sig.ri Membri del C.d.A.

         -Direttore Generale

         Com.te Silvano Manera

 

Oggetto:       Regolamento integrativo al capo “Q” dell’annesso III° del Reg. (CE)

                        N° 3922/1991 – concessione Deroghe

 

Riferimento: G.B. Società Livingston Cap. 7.6, pag. 2 – Temporary Concession for in Flight Crew Rest (allegato)

 

         Come noto, il regolamento integrativo in oggetto è stato pubblicato sul sito di cotesto ente in data 14 luglio 2008. All’art 7 del citato Regolamento è statuito che “…gli operatori di trasporto aereo commerciale –velivoli – dovranno attuare le prescrizioni del presente Regolamento entro 60 giorni dalla data della sua pubblicazione.”

 

         Come si evince dall’estratto del Manuel Operativo (G.B.), allegato alla presente, risulta che la concessione in titolo è stata autorizzata fino al 15 dicembre 2008: ciò è in evidente contrasto sia con le norme delineate nel capo “Q” del Regolamento (CEE) 1899/2006, sia con lo stesso Regolamento integrativo con specifico riferimento alle disposizioni delineate all’art.4.

         Alla luce di quanto evidenziato si richiede un sollecito intervento teso ad annullare la validità di tale concessione, trascorsi i 60 giorni del periodo transitorio con decorrenza 14 luglio u.s., al fine di ripristinare condizioni di impiego del personale navigante in linea con le disposizioni vigenti.

         In considerazione della necessità di assicurare l’omogenea applicazione delle norme da parte di tutti gli operatori nazionali, si invita cotesta Direzione Centrale  ad attuare le azioni di controllo sulla validità di tutte le concessioni assegnate ai diversi operatori e di provvedere ad annullare le deroghe non conformi ai dettami regolamentari.

 

         Per completezza di informazione, ai signori Membri del C.d.A. e alla Direzione Generale che legge per conoscenza, si precisa che le deroghe eventualmente concesse dall’ENAC nell’ambito delle prerogative previste dall’art.8, comma 2 del Regolamento (CEE) 3922/1991 devono essere comunicate alla Commissione e agli Stati Membri per l’esame di conformità agli obiettivi di sicurezza definiti dallo stesso Regolamento comunitario.

 

         In attesa delle determinazioni conseguenti e di un cortese riscontro alla presente, si porgono cordiali saluti.

 

LA PRESIDENZA

Massimo Muccioli